Frida

Produzione: Frida

Coreografia: Alberto Canestro
Costumi: Alberto Canestro, Barbara Loli
Musica: Enrico Fabio Cortese
Scenografia: Andrea Sole Costa

Non c’è alcun dubbio che Frida Kahlo sia una delle figure centrali e più significative dell’arte messicana, e che rappresenti, per moltissimi, un punto di riferimento, un modello di forza, di indipendenza e di stile: sono queste le caratteristiche che hanno ispirato il mio omaggio ad una donna iconica, sempre fedele a sé stessa e dalla personalità forte e coraggiosa.

Questo ritratto danzato vuole evocare la complessità dell’anima di Frida, il mondo a tinte forti di una donna che esprime la propria volontà di essere sé stessa, libera da tutte le maschere, autentica e originale.
Il caos interiore e il travaglio esistenziale sono espressi in un linguaggio coreutico neoclassico, di grande impatto estetico, capace di trascendere epoche e frontiere.

Un percorso emozionale, poetico e sensoriale dove i danzatori attraversano le stanze della memoria, colme di dolore ma anche di un indomito amore per la vita, raccontandoci la forza e il coraggio di questa artista eccentrica e fortemente connessa alle proprie radici. Un susseguirsi di quadri danzati ci trasporta nel suo mondo dai colori accesi, ne ricrea le suggestioni, le mille sfaccettature della donna, la sua forza visionaria e tenace ma anche il personaggio etereo e fragile, solcato da profonde cicatrici.
Il suo rapporto conflittuale con Diego Rivera, con il quale forma una delle coppie più emblematiche dell’arte mondiale, la sua quotidianità fatta di dolore e di passioni, scorrono e si alternano alle visioni potenti ed enigmatiche delle sue opere.

La cultura messicana tanto cara a Frida è evidenziata anche nei costumi che ne offrono una rivisitazione in chiave contemporanea e contribuiscono, con i loro colori vivaci, i volumi, le geometrie, i ricami e gli accessori, a raccontare quelli che sono stati preziosi elementi di ispirazione per la pittrice.

Un omaggio ispirato e coinvolgente a questa figura di donna e di artista potente e originale, capace di donare emozioni intense e di muovere le coscenze.