DIRETTORE ARTISTICO

Alberto Canestro

Danzatore, coreografo, autore e maestro di danza classica.
Diplomato all’Accademia Nazionale di Danza di Roma e laureato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze, ha collaborato con in più grandi della danza classica italiana ed internazionale. Alberto Canestro è il direttore artistico della Lyric Dance Company.

Il mondo dell’arte e della danza classica
sono il suo palcoscenico naturale.

DIRETTORE ARTISTICO

Alberto Canestro

Danzatore, coreografo, autore e maestro di danza classica.
Diplomato all’Accademia Nazionale di Danza di Roma e laureato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze, ha collaborato con in più grandi della danza classica italiana ed internazionale. Alberto Canestro è il direttore artistico della Lyric Dance Company.
Il mondo dell’arte e della danza classica sono il suo palcoscenico naturale.

“Stimo e apprezzo moltissimo Jiří Kylián, coreografo ceco, considerato uno dei più prolifici e inventivi coreografi contemporanei. Ho un’ammirazione viscerale per Martha Graham, grande danzatrice e coreografa del XX Secolo, il cui lavoro lo considero al pari di una vera e propria opera poetica. 

Nella musica, ho sempre amato Vivaldi, Mozart, Chopin, i romantici. Adoro la musica classica. Mi sento ispirato da essa. Quando l’ascolto è come se mi dettasse i passi da tracciare, le linee da seguire, i giri da compiere. Quando lavoro con i musicisti per la composizione dei brani per le mie produzioni, mi bastano poche note per capire se la musica composta sarà quella sulle cui note i ballerini danzeranno.  

Questo è tutto ciò di cui io mi sono sempre nutrito, bellezza, arte, poesia ed è quello che mi interessa trasmettere attraverso la danza: bellezza, arte e poesia. Non posso fare a meno di raccontare e condividere la visione che ho dentro e trasmettere quello che sento. 

Perché la danza, al pari di un quadro, è una vera e propria composizione artistica. La scenografia, la coreografia, il motivo dominante, la luce perfetta… Nessuna sfumatura lasciata al caso… nulla che non trovi il suo posto. Tutto protende affinché quei singoli istanti di pura bellezza rimangano indelebili negli occhi di chi la guarda.”

Alberto Canestro 

“Stimo e apprezzo moltissimo Jiří Kylián, coreografo ceco, considerato uno dei più prolifici e inventivi coreografi contemporanei. Ho un’ammirazione viscerale per Martha Graham, grande danzatrice e coreografa del XX Secolo, il cui lavoro lo considero al pari di una vera e propria opera poetica.

Nella musica, ho sempre amato Vivaldi, Mozart, Chopin, i romantici. Adoro la musica classica. Mi sento ispirato da essa. Quando l’ascolto è come se mi dettasse i passi da tracciare, le linee da seguire, i giri da compiere. Quando lavoro con i musicisti per la composizione dei brani per le mie produzioni, mi bastano poche note per capire se la musica composta sarà quella sulle cui note i ballerini danzeranno.

Questo è tutto ciò di cui io mi sono sempre nutrito, bellezza, arte, poesia ed è quello che mi interessa trasmettere attraverso la danza: bellezza, arte e poesia. Non posso fare a meno di raccontare e condividere la visione che ho dentro e trasmettere quello che sento.

Perché la danza, al pari di un quadro, è una vera e propria composizione artistica. La scenografia, la coreografia, il motivo dominante, la luce perfetta… Nessuna sfumatura lasciata al caso… nulla che non trovi il suo posto. Tutto protende affinché quei singoli istanti di pura bellezza rimangano indelebili negli occhi di chi la guarda.”